6 posti da non perdere in Sicilia occidentale

Mi pare che la Sicilia orientale sia molto più frequentata dai turisti che la parte occidentale dell’isola. Saranno sicuramente le grandi città come Catania, oppure i posti riconosciuti Patrimonio Mondiale dell’Umanità all’UNESCO come Siracusa, il monte Etna, e le isole eolie ad attirare i turisti. Eppure mi pare che la Sicilia occidentale valga la pena di essere visitata. Ecco qui sotto 5 posti studpendi da non perdere in Sicilia occidentale.

Cefalù, una belissima stazione balnerare

Cefalù si trova a 70 km ad este da Palermo  ai piedi di un promontorio roccioso. E uno tra i principali centri balneari in Sicilia cosicchè d’estate la città radoppia il numero di abitanti.  Fa parte del Parco naturale delle Madonie.

Da non perdere, oltre alle bellissime spiaggie di sabbia : le case costruite sugli scogli, nel quartiere della giudecca e la cattedrale.

La capitale della regione Palermo

Palermo è insieme una città balneare, culturale, storica, e moderna. Non perdetevi assolutamente la cappella Palatina, la chiesa di Santa Caterina, la cattedrale, e la piazza Pretoria. Se preferite godervi il sole, andate nella bellissima spiaggia di Mondello

Ma Palermo è anche la città dei mercati (andate un po’ a vedere il Mercato Ballarò), dei profumi e delle tradizioni culinarie tipicamente siciliane. Non dimenticatevi di assaggiare gli arancini e i cannoli siciliani !

Monreale, piccolo centro di cultura

monreale-duomo

Va assolutamento visto il duomo di Monreale

Monreale si trova a pochi chilometri di distanza da Palermo (a 5 km ad ovest per la precisione). Domina dall’alto la valle dell’Oreto e la Conca d’Oro.

Oltre alle numerosi chiese, va visto assolutamente il Duomo. La città di Monreale infatti nacque con i normanni. Sono i normanni ad aver ordinato la costruzione del Duomo, che nel 2015 è stato dichiarato Patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Lo stile opulente, le pareti bizantine, i mosaici di rara bellezza, lo rendono un luogo inevitabile in Sicilia occidentale

Due città vicinissime : Trapani e Erice

Trapani è conosciuta come Città del Sale e della Vela perchè per lungo tempo la sua economia era legata al commercio del sale, giovandosi della sua posizione naturale, in quanto sorge su una lingua di terra che si allunga verso il mare. Ora l’economia si basa sulla pesca e sul turismo.

Nelle vie del centro storico sono disseminati palazzi barocchi e chiese imponenti. A sud della città si trovano delle suggestive saline (la riserva Naturale integrale saline di Trapani e Paceco). Andate anche a vedere la torre di Ligny, il castello della Colombaia e la via Manzoni, l’asse centrale della città.

Erice è un piccolo borgo medievale che strapiomba dall’alto il porto di Trapani. Il centro storico è posto sull’omonimo Monte Erice, ma la maggior parte della popolazione si concentra a Casa Santa,. Vi piaceranno i vicoli medievali del centro storico, la vista sulle saline di Trapani dal castello di Venere.

Proprio di frontale a Trapani si trova l’arcipelago delle Egadi.

L’arcipelago delle Egadi e l’isola Favignana

In Sicilia, non ci sono solo le isole Eolie ! Il vero paradiso sono le isole Egadi, al largo di Trapani. Ce ne sono 3 : Favignana, Levanzo e Marettimo. Favignana è la principale isola dell’arcipelago delle Egadi. Tutte e tre sono un vero paradiso terrestre e offrono spiagge da togliere da togliere il fiato. A Favignana, non perdetevi assolutamente Cala Rossa. La baia è fantastica, l’acqua è di un azzurro favoloso. L’accesso da terra è difficoltoso perchè non asfaltato e mal indicato.

Agrigento e la valle dei templi, Selinunte e Segesta

 Il parco archeologico della Valle dei templi è riconosciuto Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO. Si trova nei pressi di Agrigento e racchiude uno dei più grandi tesori dell’architettura greca. I templi dorici sono ancora ottimamente conservati. Non perdetevi anche il bellissimo tempio di Segesta e il Parco Archeologico di Selinunte.

ralmonte-scala-dei-turchi

La bellissima scala dei Turchi

A meno di 15 Km dalla Valle dei Templi si trova la Scala dei Turchi, una una scogliera di colore bianco e dalla forma ondulata nei pressi di Realmonte.

Latest Comments
  1. Maria

    Secondo me va anche visto il comune di Licata. La spiaggia della Rocca è bellissima . da li potrete vedere anche l’isolotto della Rocca. E un posto stupendo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *